2021-05-25

Pneumatici Michelin per la tutela dell'ambiente

 

Mantenere l'ambiente libero dalle emissioni di carbonio è uno degli obiettivi dell'Unione Europea, ma sarà una missione molto complicata. Anche il mercato industriale crea un'enorme quantità di anidride carbonica ogni anno e cambiare l'infrastruttura sarà un processo lento.

Ma alcuni marchi si stanno impegnando presto nell'iniziativa. È il caso della marca di pneumatici Michelin. Alcuni paesi ritengono che entro l'anno 2050 i risultati di questo cambiamento di panorama saranno visibili. Nel frattempo, dovremmo conoscere alcune promettenti iniziative ambientali.

Nuova generazione di pneumatici a zero emissioni di CO₂

Il marchio Michelin sta cercando di essere un'azienda totalmente priva di carbonio entro il 2050, ma il loro primo obiettivo è datato 2030. Stanno cercando di ridurre innanzitutto le emissioni di anidride carbonica del 50% rispetto alle cifre del 2010.

Ma, come spiegato su motori.virgilio.it, un portale di informazione sulle auto, il secondo e principale obiettivo è quello di aumentare l'uso di materiali riutilizzabili dal 40% al 100% entro il 2050. Una delle azioni più recenti per raggiungere questi obiettivi sono i 2 nuovi pneumatici MICHELIN e.PRIMACY. Questi nuovi modelli mirano a ridurre il consumo di carburante e a migliorare l'efficienza energetica delle automobili. Sono progettati per ridurre il consumo di carburante e quindi le emissioni di anidride carbonica.

Inoltre, cercano di ridurre le emissioni di CO2 legate alla produzione di pneumatici, attraverso una partnership con il Livelihoods Carbon Fund.

Michelin è disposta a fare pneumatici sostenibili

Come già detto, uno degli obiettivi di Michelin è quello di aumentare la percentuale di materiali riutilizzabili nei suoi pneumatici.

Per raggiungere questo obiettivo, l'azienda di pneumatici ha collaborato con Carbios, un fornitore di soluzioni bio-industriali. Questa partnership ha portato allo sviluppo di una nuova tecnologia per il riciclaggio. In particolare, Carbios è stata in grado di utilizzare un enzima per depolimerizzare le plastiche a base di PET. Come spiega il sito informativo clubalfa.it, i punti salienti di questa tecnica sono i tipi di materiali riciclati, che possono essere vestiti di poliestere, bottiglie di plastica e qualsiasi prodotto di plastica che la gente usa comunemente.

Inoltre, questo nuovo processo di riciclaggio crea pneumatici con eccellenti proprietà di stabilità termica e resistenza ai danni. In altre parole, la qualità non sarà influenzata negativamente. Inoltre, il produttore Michelin vuole utilizzare il 40% di materiali riciclati entro il 2030 e il 100% entro il 2050.

Il progetto di biomonitoraggio della Lamborghini

Il 20 maggio è stata la giornata internazionale delle api e la Lamborghini è molto impegnata in questa data. Nel 2009 il marchio automobilistico ha iniziato un progetto di biomonitoraggio delle api. Questo progetto si basa sul monitoraggio di un apiario, che si trova nel parco Lamborghini a Sant'Agata Bolognese.

Lo scopo di questo progetto è quello di rilevare e analizzare la presenza di inquinanti ambientali, come i pesticidi. Inoltre, Lamborghini sta collaborando con entomologi ed esperti di Apidologia per monitorare la possibile contaminazione dell'ambiente circostante lo stabilimento di produzione e la zona di Sant'Agata Bolognese. Questo è possibile grazie alle oltre 1.200.000 api dell'apiario e alla loro capacità di volare in un raggio di 3 km intorno all'alveare.

Letto 261 volte

socialshare

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6

Contattaci

Entra anche tu nella squadra GOMME & SERVICE!

Hai un Punto Vendita che svolge, tra le attività principali, il servizio pneumatici? 
Ti piacerebbe conoscere qualche dettaglio in più ed avere maggiori informazioni in merito al mondo GOMME & SERVICE?

Compila il modulo "CONTATTACI" e verrai contattato quanto prima da un responsabile del progetto:

CONTATTACI

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati . Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra politica privacy .

  Accetto i cookies da questo sito.