Stampa questa pagina
2021-05-20

Pressione pneumatici corretta, come fare il controllo

Non è solo l’usura a tormentare i nostri pneumatici ma l’incuria e viaggiare con una pressione errata.
Alcuni consigli per riportare le attenzioni su questo componente vitale anche per la sicurezza.

I pneumatici sono l’unico punto di contatto vitale tra l’auto che guidiamo e la strada. Sono loro che generano il grip, ovvero la tenuta del veicolo e sono chiamati ad un grande lavoro quando percorriamo una curva, nelle frasi di frenata e accelerazione mentre possiamo dire che si “riposano” quando andiamo dritti. Per questo i pneumatici meritano cure adeguate da parte nostra, al fine di garantire il meglio delle loro prestazioni in termini di sicurezza, comfort ed affidabilità. Tenere sotto controllo l’usura però non basta, questo problema si presenta in intervalli di almeno 20 – 30 mila chilometri.

L’unico parametro che possiamo controllare, per garantirne prestazioni adeguate, è la pressione di gonfiaggio.

In questa guida vi spieghiamo come fare per avere sempre la pressione dei pneumatici corretta.

Corretta pressione dei pneumatici, quale è, come la verifico?

A che pressione va gonfiato un pneumatico? La corretta pressione di gonfiaggio di una ruota è indicata dal costruttore del veicolo e riportata sul manuale di uso e manutenzione, in dotazione con esso, o su un’apposita targhetta posizionata o sul montante dello sportello anteriore o sullo sportellino del carburante.

Il valore corretto della pressione dei pneumatici è riportato nella targhetta sul montante dello sportello anteriore o sullo sportellino del carburante
La corretta pressione dipende in gran parte dal carico con cui si viaggia e sul manuale vengono indicati i diversi casi di carico con le relative pressioni.

Controllo pressione pneumatici, quando, ogni quanto?

La pressione dei pneumatici deve essere controllata almeno una volta al mese, a gomme fredde, dato che aumenta quando è caldo. Il primo campanello di allarme, che indica un’errata pressione di gonfiaggio, è l’usura del pneumatico. Infatti se è troppo gonfio riduce la sua impronta terra ed è soggetto ad un’usura accentuata nella zona centrale del battistrada.

Pressione gomme da indicatore dell’auto

In ultimo va ricordato che le vetture più moderne sono dotate, di serie, dei sensori di pressione pneumatici. Alcuni indicano solo se la pressione è ok o non ok, altri lo stato di questa in tempo reale. Nel caso i sensori segnalino un’anomalia della pressione di gonfiaggio recatevi subito dal gommista. La presenza di questi non deve portare ad un’eccessiva confidenza ed è quindi fortemente raccomandato comunque un controllo periodico.

E’ comunque possibile tenere d’occhio la pressione dall’indicatore presente sull’auto stessa e ricordarsi di riscontrarne i giusti valori con una doppia misurazione.

Manutenzione pneumatici, controllo pressione

Di seguito le cinque regole d’oro per la manutenzione corretta dei pneumatici auto.

  • Controllare la pressione con cadenza periodica. Almeno una volta al mese ancor meglio se ogni 15 giorni.
  • Utilizzare manometri di qualità, certificati e tarati o ancor meglio recarsi da un gommista.
  • Prima di procedere al gonfiaggio dello pneumatico verificare quale è la corretta pressione di gonfiaggio consultando il manuale di uso e manutenzione del veicolo e/o la targhetta posta sullo sportello del veicolo.
  • Controllare la pressione degli pneumatici sempre a freddo o non percorrere mai più di 2- 3 km prima di effettuare la misura. Nel caso non sia possibile evitare gli spostamenti prima della misura, aggiungere 0.2 bar alla misura di riferimento riportata sul manuale di uso e manutenzione.
  • Ruota e ruotino di scorta: mai dimenticarsi di ripetere le procedure di controllo e manutenzione anche per questi, a maggior ragione visto che saranno chiamati all’appello nel momento del bisogno.

Pressione pneumatici auto, come influisce sui consumi

Una pressione di gonfiaggio non corretta comporta l’aumento dei consumi di carburante, dell’usura, la riduzione del comfort ma soprattutto della sicurezza. La pressione che esercita l’aria all’interno dello pneumatico è fondamentale per garantire una corretta impronta a terra e per supportare i fianchi, zona dove si concentrano carico e deformazione quando si affrontano le curve.

Vuoi essere certo di effettuare un corretto controllo? Rivolgiti al tuo professionista di fiducia!

Se temi di non effettuare il corretto controllo, puoi rivolgerti ai professionisti del pneumatico della Rete Gomme & Service: oltre 400 gommisti esperti e competenti, distribuiti in tutta Italia, pronti a rispondere ad ogni tua domanda e a fornirti tutta l'assistenza di cui hai bisogno. 

CLICCA QUI per consultare la mappa online dei nostri Affiliati e trovare subito il gommista più vicino a te. 

 

Fonte: newsauto.it

Letto 356 volte

socialshare

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati . Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra politica privacy .

  Accetto i cookies da questo sito.