Pneumatici: tanti italiani non eseguono il controllo mensile consigliato della pressione

Recenti sondaggi hanno evidenziato un'abitudine preoccupante e molto diffusa fra gli Italiani: sono pochi gli automobilisti che effettuano regolarmente il controllo e la manutenzione degli pneumatici del proprio veicolo. 

Secondo lo studio, quasi la metà degli automobilisti in Italia non controlla la pressione degli pneumatici con la frequenza consigliata, ovvero almeno una volta al mese. Tra i 1000 intervistati, solo il 13% ha dichiarato di controllare la pressione settimanalmente, mentre il 21% lo fa ogni tre mesi e un sorprendente 2% non lo fa mai.

Pneumatici: perchè effettuare un regolare controllo della pressione

Verificare la corretta pressione delle gomme è essenziale per garantire la sicurezza e l’efficienza di guida del veicolo. Una pressione non correttamente controllata e quindi inadeguata può ridurre sensibilmente la stabilità del veicolo, aumentando il consumo di carburante e accelerando l’usura del battistrada. Al contrario, una pressione eccessiva può compromettere il comfort e la sicurezza di guida a causa di un minor contatto con la strada.

La frequenza consigliata per assicurare l'efficienza del veicolo e degli pneumatici è di almeno una volta al mese e ogni volta che si intende intraprendere lunghi viaggi.

È anche fondamentale verificare periodicamente lo stato della ruota di scorta. Suggeriamo di effettuare il controllo su pneumatici freddi e di seguire le indicazioni del produttore del veicolo per i livelli di pressione.

Oltre alla pressione, è essenziale controllare regolarmente la profondità del battistrada e cercare eventuali danni alle gomme. Tuttavia, il sondaggio rivela che un 6% degli automobilisti italiani non effettua mai controlli del battistrada.

Raccomandiamo la sostituzione degli pneumatici quando la profondità del battistrada scende sotto i 2 mm, pur essendo il limite legale europeo di 1,6 mm. Per gli pneumatici invernali, il limite consigliato è di 4 mm, essenziale per mantenere prestazioni ottimali in condizioni invernali.

Il sondaggio evidenzia un gap significativo e profondo nella consapevolezza e nella manutenzione delle gomme tra gli automobilisti italiani.

Questa lacuna richiede un intervento informativo e formativo da parte dell’industria degli pneumatici per assicurare la sicurezza e l’efficienza dei veicoli su strada.

 

Fonte: https://www.clubalfa.it/

Letto 319 volte Ultima modifica il Lunedì, 15 Gennaio 2024 15:29

socialshare

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati . Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra politica privacy .

  Accetto i cookies da questo sito.